logo oltre prova

Sarà Chiara Stoppa, recentemente intervistata anche da Daria Bignardi a “Le invasioni barbariche”, l’ospite d’eccezione della puntata di venerdì 23 gennaio di “Oltre le Differenze”, il format radiofonico di informazione sul mondo gay, lesbico, bisex, trans e queer condotto da Natascia Maesi e Oriana Bottini, in onda alle 21 su Antenna Radio Esse (FM 91.25, 93.20, 93.50, 99.10 o diretta online dal sito www.antennaradioesse.it) e in replica sabato 24 dalle 15. L’attrice Chiara Stoppa sta portando in scena lo spettacolo teatrale “Il ritratto della salute” scritto con Mattia Fabris e ispirato alla sua vicenda personale: qualche anni fa Chiara si è ammalata di tumore, ma grazie alla malattia ha ritrovato se stessa e ha fatto i conti con chi i suoi desideri, i suoi sogni e anche con la sua omosessualità. La sua storia è un esempio per tutti e un’occasione per riflettere sulla malattia come opportunità di crescita, come dimensione della vita di cui si può e si deve parlare a viso aperto e senza paura. Ma ci sarà spazio anche per la testimonianza del professor Davide Zotti, docente di filosofia al liceo Carducci di Trieste, finito sotto i riflettori per un gesto di disobbedienza civile. Ha fatto discutere, infatti, la sua decisione di togliere il crocifisso presente sulle pareti della sua classe, spiegando agli studenti le ragioni della sua obiezione di coscienza laica e scatenando molte polemiche anche per il fatto di essere un omosessuale dichiarato che vive serenamente e alla luce del sole la sua relazione con il compagno. Con Davide – responsabile scuola di Arcigay nazionle – si parlerà anche del clima di persecuzione che si respira nelle scuole tra campagne di boicottaggio in difesa della famiglia naturale, manuali di “autodifesa dalla teoria del gender”, numeri verdi messi a disposizione dei genitori per segnalare e denunciare ogni tentativo di affrontare l’argomento omosessualità in classe controllando persino i diari dei ragazzi che spesso sono i primi a richiedere di approfondire questi temi nelle loro assemblee. Infine sarà Milena Cannavacciuolo ideatrice di Lezpop a raccontarci la manifestazione spontanea “L’omofobia è l’unica malattia” organizzata sabato scorso a Milano in risposta al convegno “Difendere la famiglia per difendere la comunità” promosso da alcune associazioni cattoliche con il sostegno della Regione Lombardia e il patrocinio di EXPO 2015.  Milena che era tra i partecipanti ci aiuterà a riflettere anche su quanto accaduto durante il convegno e sugli scenari futuri. In chiusura immancabili i consigli del Rainbow Life Style, oltre agli appuntamenti a tema LGBT si parlerà di musica e della 2° stagione della web seri “LSB”, supportata anche da Oltre le Differenze e visibile ogni martedì sera sul canale YouTube “LSB The series”. Si ricorda che è attiva una pagina fan su Facebook.

Annunci