Cosa vuol dire essere gay-friendly? Esiste un marketing “gay oriented”? Si tratta solo di strategie di business o è una reale esigenza della comunità LGBT? Proveremo a rispondere a queste ed altre domande nella prossima puntata di “Oltre le Differenze”, che andrà in onda venerdì 10 febbraio alle 21.00 sulle frequenze di Antenna Radio Esse (FM 91.25, 93.20, 93.50, 99.10) o anche in diretta online su www.antennaradioesse.it, in replica sabato 11 dalle 15 circa. 
Dal bollino “amico dei gay” per gli esercizi commerciali di alcune città, ai viaggi organizzati esclusivamente per persone omosessuali, passando per discoteche gay-friendly e addirittura agenzie matrimoniali omosex e di comunicazione rivolta a questo segmento di mercato, un po’ ovunque sembra esplosa la gayfriendly mania. Ci chiederemo però se siano scelte legate ad una reale esigenza della comunità LGBTQ oppure solo strategie di marketing e business, con l’aiuto del professor Luca Massimiliano Visconti, docente del Dipartimento di Marketing alla ESCP-Europe, una tra le Business School internazioni più accreditate d’Europa.
Anche la Toscana fa la sua parte con l’iniziativa “Toscana Gay Friendly”, un’area tematica nella sezione turismo del portale InToscana.it nella quale gli operatori del settore turistico possono inserire la loro offerta indirizzata ai turisti LGBT del mondo. Ne parlerà Davide De Crescenzo direttore responsabile di www.intoscana.it.
Non mancheranno i consigli dello scaffale: con i libri, i film e gli appuntamenti a tema. Come sempre c’è la possibilità di contattare la redazione del programma chiamando il  numero 3662809050  visitando la pagina fan su  Facebook oppure scrivendo a redazione.oltreledifferenze@gmail.com.

Annunci